ECOBONUS 110% !?

Per chi dice di avere un po’ di condomini ai quali proporre l’efficientamento energetico gratuitamente.
Poniamo caso che il condominio decida di fare questi lavori con ECOBONUS 110%.

Sappiate che prima di avviare le operazioni propedeutiche alla detrazione fiscale il tecnico deve ASSEVERARE, pena sanzioni, per l’intero fabbricato e ogni singola unità, la regolarità urbanistica dell’immobile.

Avete tutte le verande in regola?

Avete il vostro appartamento uguale a come ve lo ha consegnato il costruttore o il venditore?

Non avete fatto ampliamenti e cambi di destinazione d’uso?

Quando avete fatto lavori interni li avete comunicati al Comune?

E avete denunciato la variazione al catasto?
Tutto questo non sulla parola ovviamente, ma carte alla mano con tanto di sopralluoghi (da pagare) ed eventuale regolarizzazione di tutte le variazioni non comunicate al Comune e al Catasto (da pagare anche queste) sempre che siano sanabili.
Bene, si può fare.

Uno studio di Architettura applicando un’adeguata parcella vi regolarizza gli abusi perpetrati nel tempo. Poi consegna il fascicolo alla ditta che li dà al consorzio che si occuperà di iniziare la procedura per accedere alla detrazione. Il tutto per iniziare i lavori che devono finire entro il 31 Dicembre 2021.
PS: se nelle verande sono presenti servizi (wc, cucine ecc.)  lo dite voi agli altri bravi condomini che il tecnico non può asseverare la conformità dell’edificio in quanto nel vostro appartamento ci sono abusi NON SANABILI?

Quante cucine e bagni ci sono dentro le verande?

Quante porzioni di prospetto avete buttato giù per farvi la cucina soggiorno open space? Siete disposti a ripristinare lo stato dei luoghi per l’efficientamento energetico dell’edificio.

Se volete sistemare tutti questi abusi mi potete CONTATTARE!

Se invece conoscete un tecnico che assevera tutto ciò, fatemi sapere che lo contatto io!